Incontri

Accesso

Data

Titolo // Relatore

Descrizione

22/09/2022

17:00 – 19:00

Fresca come l’acqua
la didattica delle Scienze da Mario Lodi ad oggi

Andrea Vico
giornalista e divulgatore

Tiziano Pera
Presidente dell’associazione “Il Baobab, l’albero della ricerca”
Direttore della rivista “Scuola Maestra”

Co-Relatori e referenti
Pamela Giorgi (Indire)
Silvana Loiero (segretaria GISCEL)
Paolo Malevolti (Indire)

Le ricorrenze e le celebrazioni, quando non si riducono a riti meramente celebrativi o a nostalgici ricordi, sono momenti davvero importanti È quanto accade in questo webinar dedicato a Mario Lodi, di cui ricorre quest’anno il centenario della nascita.

Lo spunto ci viene dal “LABORATORIO MINIMO CON L’ACQUA” un testo che Lodi scrisse nel 1975 con la collaborazione di Gioacchino Maviglia e Aldo Pallotti e che è stato pubblicato ex novo, con ben 22 paragrafi in più rispetto all’edizione originaria.

A colloquio con il giornalista e divulgatore Andrea Vico, il Prof. Pera, presidente dell’associazione “Il Baobab, l’albero della ricerca” e direttore della rivista “Scuola Maestra”, proporrà una riflessione sulla contemporaneità dell’insegnamento di Mario Lodi e dei suoi collaboratori soffermandosi su alcuni aspetti della metodologia (il laboratorio come gioco d’esperienza partecipata) per sottolinearne l’originalità e la freschezza di cui oggi sarebbe necessario raccogliere l’eredità.

A partire dal laboratorio minimo con l’acqua, si parlerà infatti di concetti fondanti delle Scienze con esempi dedicati a materia-energia (“matergia”) e spazio/tempo (cronotopo) così che gli alunni, uscendo da scuola, possano riconoscere e interpretare la natura e il mondo con occhi disincantati, aperti ad un sapere che cambi la qualità della loro vita.

24/03/2022

17:00 – 18:30

Mario Lodi e l’educazione alla pace

Daniele Novara
pedagogista

Fausta Forni
insegnante

introduce Pamela Giorgi (Indire)
coordina Silvana Loiero (segretaria GISCEL)

Mario Lodi, che ha vissuto in pieno l’esperienza della seconda guerra mondiale e ha iniziato a fare il maestro nel 1948, quando i suoi allievi risentivano ancora degli sconvolgimenti bellici, si è sempre impegnato a favore di una scuola democratica e di una società non violenta. Educare alla pace è stato per lui un imperativo categorico, non soltanto come maestro ma anche come scrittore per ragazzi. Quali suggerimenti possiamo ricavare dall’esperienza di Mario Lodi per i ragazzi che frequentano la scuola nel 2022?

27/01/2022

17:00 – 19:00

2022: ATTUALITÀ DI MARIO LODI
Insegnare a scrivere nella scuola primaria

Giusi Quarenghi
Scrittrice

Silvana Ferreri
Linguista

Roberta Passoni
Insegnante

Coordina Silvana Loiero (Comitato del centenario Lodi)
Introduce Pamela Giorgi (Indire)

La corrispondenza scolastica e il giornalino, le poesie e i racconti, sono stati aspetti emblematici nell’insegnamento lodiano. Nella sua scuola si viveva insieme e le diverse attività di scrittura venivano realizzate sia in modalità individuale sia collettivamente. Di tutto ciò Lodi ha lasciato traccia scritta: anche nell’essere maestro con un’attitudine a scrivere e documentare ha trasmesso ai suoi allievi uno specifico modello di comportamento.

02/12/2021

17:00 – 19:00

Con voci di maestre e maestri, per Mario Lodi

Luciana Bertinato
Docente

Christian Castangia
Docente

Franco Lorenzoni
Docente

Mario Lodi è stato un maestro che ha dato un grande contributo al rinnovamento della scuola. Durante l’incontro si parlerà del ruolo che ha avuto la sua didattica innovativa, basata sull’esperienza, la cooperazione, la creatività, l’assenza di nozionismo, l’interazione con il territorio. I tre maestri presenti rifletteranno inoltre sulla funzione docente nella scuola odierna.

21/10/2021

17:00 – 19:00

Mario Lodi e il Movimento di Cooperazione educativa MCE

Anna D’Auria
Segretaria nazionale del MCE


Roberto Lovattini
Maestro di scuola primaria collaboratore ed amico del maestro Lodi

Giancarlo Cavinato
Già dirigente scolastico e formatore

Mario Lodi è stato parte attiva del Movimento di Cooperazione Educativa (MCE). Durante l’incontro si parlerà del ruolo che ha avuto la sua didattica innovativa nella diffusione delle idee e pratiche del Movimento nel mondo della scuola.

03/06/2021

17:00 – 19:00

La Scuola di Mario Lodi

Francesco Tonucci
Ricercatore associato dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione ISTC del CNR


Carla Ida Salviati
Saggista e giornalista

Juri Meda
Docente di Storia dell’educazione
Università degli Studi di Macerata

Chi era Mario Lodi? E perché ha avuto un ruolo così importante nella scuola e nella pedagogia italiana? Sarà delineata la figura di questo maestro, scrittore, pedagogista, che dagli anni ’50 in poi ha rivoluzionato la didattica nella scuola primaria con una nuova impostazione metodologica. E ha dimostrato l’importanza del “fare” con le mani e con tutto il corpo, del creare, del lavorare insieme per far sviluppare agli allievi efficaci abilità non solo sul piano sociale ma anche su quello linguistico e cognitivo. I suoi libri hanno formato generazioni di insegnanti.

13/11/2020

17:00 – 18:00

Lodi e Rodari tra scrittura collettiva,
scrittura d’autore e riscrittura di fiabe

Carla Ida Salviati
saggista e giornalista. Esperta di letteratura giovanile. Membro del Comitato per le Celebrazioni del Centenario rodariano, Roma

E’ ancora possibile utilizzare la fiaba come materia prima dell’immaginario come suggeriva Rodari?
Alla luce di alcune opere di Lodi e di Rodari che affondano nel fiabesco nel webinar si esamina il loro rapporto e si esplora come la riscrittura di fiabe popolari e d’autore possa ancora sollecitare l’immaginazione e la creatività linguistica in classe.
Verrà anche esaminata la presenza di Rodari nei libri di scuola e nei programmi universitari.

Informativa Privacy

Gentili utenti,
i dati personali richiesti saranno trattati esclusivamente per finalità connesse alla gestione, organizzazione e svolgimento del webinar, nonché per il compimento degli scopi istituzionali dell’Istituto specificati nell’informativa privacy disponibile al seguente link: http://www.indire.it/privacy/
La partecipazione al webinar potrà avvenite anche in forma anonima rispetto agli altri partecipanti ed ai relatori degli eventi. 
La registrazione include il video e l’audio se attivati, nonché la trascrizione testuale della chat, e potrà essere pubblicata su canali social e sul sito web di Indire. 
Per partecipare al webinar è necessario fornire il consenso al trattamento dei dati personali.
  • Dichiaro di avere preso visione dell’informativa di cui sopra e di acconsentire al trattamento dei dati personali.
  • Dichiaro di acconsentire alla registrazione ed alla pubblicazione del webinar.

Help accesso

1. Cliccare sul pulsante Accedi
2. Immettere il nome e l’indirizzo e-mail.
3. Immettere la password per la sessione: lodi
4. Fare clic su “Partecipa ora“.
5. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Per visualizzare in base ad altri fusi orari o lingue, clicca qui:
https://indire.webex.com/indire/k2/j.php?MTID=t81420ca3d6313838ff72ca129b9a07ea